ASIA/YEMEN - La critica situazione sanitaria dopo un anno di conflitti

sabato, 9 aprile 2016 sanità  

Julien Harneis

Sana’a (Agenzia Fides) – In un anno di guerra, in Yemen, sono morte oltre 6 mila persone e 30 mila sono rimaste ferite. Questi i dati riportati dall’Oms. Oltre 21 milioni di abitanti, l’82% della popolazione totale, necessitano di aiuti umanitari, compresi quasi 2 milioni e mezzo di sfollati. Inoltre, un terzo delle persone bisognose vivono in zone inaccessibili o difficili da raggiungere. Già da prima dell’attuale conflitto bellico il sistema sanitario del Paese aveva dovuto affrontare diverse sfide. Adesso, la violenza in corso ha aggravato maggiormente della situazione. Quasi 19 milioni di persone non hanno accesso all’acqua potabile, rimanendo così a rischio di malattie infettive come dengue, malaria e colera. Oltre 14 milioni di yemeniti necessitano di servizi sanitari urgenti, inclusi 2 milioni di bambini gravemente denutriti e donne incinte o neonati che hanno bisogno di cure. Ad aggravare la situazione la chiusura del 25% delle cliniche mediche a causa dei danni o per mancanza di personale, farmaci e altre risorse. (AP) (9/4/2016 Agenzia Fides)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network