AFRICA/BURKINA FASO - Primo bilancio dell’assalto terroristico a Ouagadougou

sabato, 16 gennaio 2016 terrorismo  

Ouagadougou (Agenzia Fides) - Stanno emergendo a poco a poco i particolari dell’assalto condotto da membri di Al Qaida nel Maghreb Islamico (AQMI) nella capitale del Burkina Faso, Ouagadougou, iniziato ieri sera, 15 gennaio, e proseguito fino alle prime luci di oggi, 16 gennaio. Come conferma all’Agenzia Fides don Oscar Zoungrana, Direttore Nazionale delle Pontificie Opere Missionarie del Burkina Faso, “fino alle 9 del mattino, ora locale, la popolazione ha dovuto ricorrere ai media internazionali (France24, France Inter, ecc…), perché il governo non aveva emesso comunicati ufficiali, visto che la situazione era ancora in evoluzione. L’unico provvedimento annunciato è stato la proclamazione, ieri sera, del coprifuoco dalle 23 alle 6 del mattino. Attualmente solo la zona degli attentati è bloccata, mentre la gente circola liberamente nelle altre vie della capitale”.
Nella mattinata di oggi, le autorità hanno diffuso un primo bilancio provvisorio dell’assalto condotto da almeno 5 terroristi, tra cui due donne, contro l’Hotel Splendid e il vicino ristorante “Le Cappuccino”. I morti sono almeno 23, di 18 nazionalità differenti.
I terroristi intorno alle 19,45 ora locale di ieri, sono penetrati nell’Hotel prendendo in ostaggio almeno un centinaio di persone. Le forze dell’ordine, appoggiate da militari francesi, hanno condotto durante la notte diverse operazioni per liberare gli ostaggi, ingaggiando scontri con i terroristi. Secondo notizie di agenzia, due persone di nazionalità austriaca sono state rapite nel nord del Burkina Faso. (L.M.) (Agenzia Fides 16/1/2016)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network