AFRICA/CONGO RD - I Vescovi si impegnano a favorire il dialogo in vista delle scadenza elettorali del 2016

lunedì, 4 gennaio 2016 elezioni   vescovi  

don Léonard Santedi

Kinshasa (Agenzia Fides)-I Vescovi della Repubblica Democratica del Congo si impegnano a favorire il dialogo tra le parti politiche e la società civile in vista delle importanti scadenze elettorali del 2016. Lo ha ribadito don Léonard Santedi, Segretario Generale della CENCO (Conferenza Episcopale Nazionale del Congo) al termine dell’incontro tra una delegazione dei Vescovi congolesi e i rappresentanti della Commissione Elettorale Nazionale Indipendente (CENI), tenutosi il 29 dicembre a Kinshasa.
“I Vescovi, in qualità di Pastori, hanno avviato degli incontri con gli attori politici e della società civile per vedere insieme quello che occorre fare per migliorare la situazione in primo luogo per quel che concerne il dialogo” ha detto don Santedi.
Il Presidente della CENI Corneille Nangaa Yobeluo ha sottolineato di aver terminato la valutazione del processo elettorale e che la pubblicazione del calendario elettorale è ancora condizionato dall’approvazione da parte del Parlamento della legge elettorale e di altri provvedimenti legislativi, come quello relativo al voto della diaspora congolese all’estero. “Abbiamo bisogno di pubblicare un calendario elettorale ristrutturato e noi lo pubblicheremo. Ma vogliamo garanzie che il calendario che avremo la possibilità di pubblicare sia poi rispettato. Il calendario elettorale deve essere inoltre consensuale e realistico” ha aggiunto il Presidente della CENI.
“La CENI ci ha assicurato di fare di tutto dal punto di vista tecnico ma non tutto dipenda da essa” gli ha fatto eco don Santedi. “Perché vi sono cose che dipendono dal governo, dal Parlamento dove le leggi devono essere votate, dagli attori politici e quindi la CENI ci ha fatto vedere dove bisognerà impegnarsi” per potere andare a votare.
Tra le scadenza elettorali più importanti vi sono le elezioni presidenziali e quelle parlamentari. (L.M.) (Agenzia Fides 4/1/2016)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network