ASIA/GIORDANIA - I fedeli in preghiera sul monte Nebo: parla a Fides p. Raymond Moussalli Segretario del Vescovado Caldeo di Giordania

lunedì, 4 aprile 2005

Amman (Agenzia Fides) - I fedeli giordani hanno pregato sul Monte Nebo, uno dei luoghi dove il Papa è stato nel suo pellegrinaggio del 2000. P. Raymond Moussalli, Segretario del Vescovado Caldeo di Giordania ha dichiarato a Fides: “Il Santo Padre è un simbolo di pace per tutti noi che viviamo in Medio Oriente. Le chiese in Giordania erano piene di fedele al momento in cui è stata annunciata la morte del Papa. E’ stato un uomo che ha cambiato la storia del Medio Oriente, con testimonianze di dialogo e di pace. I fedeli e i giovani erano riuniti nella zona che il Papa ha visitato nell’anno 2000 e, con molti musulmani, pregavano davanti la porta di Ariha, sul monte Nebo, dove è stato il Santo Padre Abbiamo celebrato una Santa Messa in suffragio in tutte le chiese cattoliche in Giordania, e abbiamo suonato le campane in segno di lutto. Numerosi fedeli cristiani e molti musulmani hanno mandato messaggi di affetto e cordoglio alle chiese cattoliche e alla Nunziatura Apostolica ad Amman. Il nostro paese sarà in lutto per tre giorni. Tutta la popolazione giordana vi parteciperà”. (AE) (Agenzia Fides 4/4/2005 righe 15 parole 156)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network