VATICANO - Il Papa: “pensiamo ai nostri fratelli e sorelle perseguitati perché cristiani, i martiri di oggi”

lunedì, 30 marzo 2015

Città del Vaticano (Agenzia Fides) – Nell’omelia della Messa della domenica della Palme, 29 marzo, celebrata in piazza San Pietro, Papa Francesco ha dedicato un ricordo particolare ai cristiani perseguitati. Ricordando che nella Settimana Santa, che ci conduce alla Pasqua, “noi andremo su questa strada dell’umiliazione di Gesù”, ha detto: “Pensiamo anche all’umiliazione di quanti per il loro comportamento fedele al Vangelo sono discriminati e pagano di persona. E pensiamo ai nostri fratelli e sorelle perseguitati perché cristiani, i martiri di oggi – ce ne sono tanti – non rinnegano Gesù e sopportano con dignità insulti e oltraggi. Lo seguono sulla sua via. Possiamo parlare in verità di ‘un nugolo di testimoni’: i martiri di oggi”. (SL) (Agenzia Fides 30/3/2015)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network