VATICANO - Il Papa all’Angelus: “i nostri fratelli versano il sangue soltanto perché sono cristiani”

lunedì, 16 marzo 2015

Città del Vaticano (Agenzia Fides) – Dopo aver recitato la preghiera mariana dell’Angelus con i fedeli riuniti in piazza San Pietro, domenica 15 marzo, il Santo Padre Francesco ha espresso il suo profondo dolore per i tragici avvenimenti del Pakistan, invocando il dono della pace. Queste le sue parole: “Con dolore, con molto dolore, ho appreso degli attentati terroristici di oggi contro due chiese nella città di Lahore in Pakistan, che hanno provocato numerosi morti e feriti. Sono chiese cristiane. I cristiani sono perseguitati. I nostri fratelli versano il sangue soltanto perché sono cristiani. Mentre assicuro la mia preghiera per le vittime e per le loro famiglie, chiedo al Signore, imploro dal Signore, fonte di ogni bene, il dono della pace e della concordia per quel Paese. Che questa persecuzione contro i cristiani, che il mondo cerca di nascondere, finisca e ci sia la pace”. (SL) (Agenzia Fides 16/3/2015)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network