VATICANO - I Vescovi, chiamati a dare “un autentico impulso missionario” alle Comunità diocesane

lunedì, 22 settembre 2014

Città del Vaticano (Agenzia Fides) – “La Chiesa ha bisogno di Pastori, cioè servitori, di Vescovi che sappiano mettersi in ginocchio davanti agli altri per lavare loro i piedi. Pastori vicini alla gente, padri e fratelli miti, pazienti e misericordiosi; che amano la povertà…Voi siete chiamati a sorvegliare incessantemente il gregge a voi affidato, per mantenerlo unito e fedele al Vangelo e alla Chiesa. Sforzatevi di dare un autentico impulso missionario alle vostre Comunità diocesane, perché crescano sempre di più con nuovi membri... Siate vicini ai vostri sacerdoti, curate la vita religiosa, amate i poveri”. Sono le consegne che il Santo Padre Francesco ha affidato ai Vescovi di nomina recente che ha incontrato sabato 20 settembre, al termine del Seminario di aggiornamento organizzato per loro dalla Congregazione per l’Evangelizzazione dei Popoli, che erano accompagnati dal Prefetto del Dicastero Missionario, il Card. Fernando Filoni.
Il Papa ha sottolineato come si avverta oggi “l’imperiosa necessità di una conversione missionaria… che riguarda ogni battezzato e ogni parrocchia, ma che naturalmente i Pastori sono chiamati a vivere e testimoniare per primi”, per questo ha esortato i Vescovi a orientare la loro vita e il ministero episcopale “a questa trasformazione missionaria che interpella oggi il Popolo di Dio”.
Un pensiero particolare è stato rivolto dal Papa ai Confratelli Vescovi che non erano presenti per vari motivi: “A tutti mando un saluto fraterno e benedicente. Come vorrei, ad esempio, che i Vescovi cinesi ordinati negli anni recenti fossero presenti all’incontro di oggi! In fondo al cuore, però, auspico che non sia lontano quel giorno! Desidero assicurarli non solo della mia e della nostra solidarietà, ma anche di quella dell’Episcopato mondiale perché, nella comune fede, sentano che, se a volte possono avere l’impressione di essere soli, più forte è la certezza che le loro sofferenze porteranno frutto – e gran frutto! – per il bene dei loro fedeli, dei loro concittadini e di tutta la Chiesa”. Nel clima del cammino sinodale sulla famiglia, Papa Francesco ha infine incoraggiato i Vescovi “a promuovere la pastorale familiare, affinché le famiglie, accompagnate e formate, possano dare sempre meglio il loro apporto alla vita della Chiesa e della società”. (SL) (Agenzia Fides 22/09/2014)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network