http://www.fides.org

News

2014-08-08

AFRICA/LIBERIA - Cinque giovani, cristiani e mussulmani, impegnati nelle zone rurali per la prevenzione del virus Ebola

Monrovia (Agenzia Fides) – A fronte della grave epidemia di Ebola, a Monrovia, 5 giovani, cristiani e mussulmani, hanno appena dato vita al gruppo “Domenico Savio & Don Bosco”, per la prevenzione del virus. Il gruppo di amici, diversi per credo religioso, ma uniti dallo spirito salesiano e dal desiderio di donarsi per la salute, degli altri, specie dei più bisognosi, i malati, i poveri e gli abbandonati hanno la missione non di curare, ma di aiutare a prevenire la malattia dando le istruzioni base che il Ministero della Salute cerca di diffondere, ma che non raggiungono le zone interne dove non c’è elettricità, televisione e nessuno è disposto a mettere a repentaglio la propria salute per salvare quella degli altri. Insieme alla campagna fatta attraverso volantini e poster distribuiti e spiegati al mercato locale e casa per casa, il gruppo “Dominic Savio and Don Bosco” consegna guanti, maglie dalle maniche lunghe e disinfettanti a base di cloro, per limitare le possibilità di contatto e contagio. Il problema più urgente è evitare il contatto con chi giunge alla fase terminale della malattia e con le salme dei defunti, estremamente contagiosi. Per acquistare disinfettanti, guanti, maglie, trasporti e tutto il necessario, i ragazzi bussano alle porte di chi ha qualcosa in più e vanno nella capitale per trovare aiuti per la periferia rurale. Ma anche lì la paura sta chiudendo la gente in se stessa. (AP) (8/8/2014 Agenzia Fides)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network