http://www.fides.org

News

2014-07-01

AMERICA/MESSICO - Malgrado la sfiducia della popolazione, la polizia lotta contro la criminalità

Piedras Negras (Agenzia Fides) – La fiducia della popolazione nelle forze di polizia ormai è venuta meno e non si riesce a recuperare, nonostante gli sforzi delle autorità: l’affermazione viene dal Vescovo della diocesi di Piedras Negras (Coahuila, Messico), Sua Ecc. Mons. Alonso Gerardo Garza Treviño, che si è espresso così in seguito alla notizia del presunto coinvolgimento di tre elementi della polizia di Piedras Negras in atti vandalici, rapimenti ed altri crimini. "E' necessario denunciare questi fatti - ha continuato Mons. Garza -, perché se non lo si fa, il crimine organizzato riesce ad entrare anche in queste istituzioni dello stato”.
La nota inviata a Fides da una fonte locale segnala che la sfiducia verso la polizia non è recente, e deriva dalla mancanza di intervento delle forze dell'ordine pubblico per garantire la sicurezza dei cittadini. Il Vescovo ha inoltre parlato dell’intervento deciso delle forze dell’ordine contro elementi della criminalità organizzata attraverso la demolizione di 3 case e palazzi che usavano come abitazione, sedi delle loro attività illecite e case da gioco. “E' sempre bello pulire ciò che si vede, perché quelle case erano monumenti alla criminalità organizzata o alla violenza, ma è necessario pulire anche ciò che non si vede, come la corruzione diffusa, per esempio, le cui reti causano molti danni e tutti sappiamo che ancora non sono del tutto sparite" ha concluso Mons. Garza.
Anche il sindaco di Piedras Negras si è congratulato per la demolizione di 3 delle 26 case e palazzi sequestrati alla criminalità organizzata, ricordando che ciò fa parte di un programma per demolire quello che era diventato un simbolo dell’impunità della malvivenza. (CE) (Agenzia Fides, 01/07/2014)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network