http://www.fides.org

News

2014-06-05

AMERICA/MESSICO - Bambini costretti a lavorare 35 ore alla settimana in condizioni pericolose

Città del Messico (Agenzia Fides) - Degli oltre tre milioni di minori che svolgono qualsiasi tipo di lavoro e in condizioni del tutto inadeguate in Messico, 1 milione e 200 mila, ossia il 39%, non vanno a scuola. Secondo i dati raccolti nel Módulo de Trabajo Infantil INEGI-Secretaría del Trabajo, del totale di bambini, il 5.5% lavora in luoghi inadatti, il 28% svolge mansioni a rischio ed è impegnato per oltre 15 ore, mentre il 31.5% per periodi superiori a 35 ore settimanali. Nonostante la totale inadempienza delle poche normative previste contro questo tipo di abuso, non sono previste multe. E’ riconosciuto il fatto che il lavoro minorile rappresenti un problema sociale legato tra l’altro a povertà, disuguaglianza, mancanza di opportunità, disoccupazione, sfaldamento familiare, tuttavia si tratta di un’attività sempre più comune. Le zone con il maggior numero di bambini lavoratori tra 5 e 17 anni si trovano negli stati di Mexico, Chiapas, Jalisco, Puebla, Guerrero, Michoacán, Guanajuato, Oaxaca, Veracruz e il Distretto Federale. (AP) (5/6/2014 Agenzia Fides)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network