http://www.fides.org

News

2014-05-26

ASIA/CINA - A Pasqua celebrati 20 mila battesimi nella comunità cattolica cinese continentale

Shi Jia Zhuang (Agenzia Fides) – “Guai a me se non annunciassi il Vangelo!” (1 Cor 9, 16), nello spirito di questa esortazione paolina, la comunità cattolica cinese continentale ha raccolto i nuovi frutti dell’evangelizzazione nella Pasqua 2014 appena celebrata. Nella notte e nel giorno di Pasqua infatti, sono stati amministrati complessivamente 20.004 battesimi, di cui il 70% ad adulti, che oltre al battesimo hanno ricevuto anche gli altri due sacramenti dell’iniziazione cristiana: cresima ed eucaristia. Secondo le informazioni raccolte dall’Agenzia Fides, questi dati sono stati resi noti da Faith dell’He Bei e dal Faith Institute for Cultural Studies, che dal 2007 redigono queste statistiche nonostante le difficoltà di comunicazione e la situazione particolare di alcune diocesi e parrocchie, grazie alla dedizione delle persone che si impegnano per questo lavoro.
La provincia dell'Hebei, roccaforte del cattolicesimo cinese, è di nuovo al primo posto per numero di battezzati: Xing Tai con i suoi 1.481 battesimi è al primo posto, segue la diocesi di Handan con circa 1.000 nuovi cattolici e quelle di Cang Zhou e di Heng Shui. Nella zona costiera del sudest, la diocesi di Wen Zhou della Provincia di Zhe Jiang ha avuto 641 battezzati. Nella zona rurale, la diocesi di Changzhi della provincia dello Shanxi ha accolto 125 nuovi cattolici adulti. Nella zona montuosa e sperduta dell’ovest, Gui Zhou ha avuto 237 battezzati, quasi cento in piu dell’anno scorso (erano stati 148), la diocesi di Lan Zhou ne ha avuti 108. Da ricordare comunque che il battesimo viene amministrato nelle comunità, oltre che a Pasqua, anche in altri momenti dell’anno liturgico, come a Natale, a Pentecoste o nelle feste mariane. (NZ) (Agenzia Fides 2014/05/26)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network