http://www.fides.org

News

2014-05-13

OCEANIA/NUOVA ZELANDA - Incontro dei Vescovi del Pacifico: “Leggere i segni dei tempi in Oceania”

Wellington (Agenzia Fides) – Saper leggere i segni dei tempi nell’area del Pacifico; il rapporto tra fede e laicità, l’evangelizzazione; ma anche l’attenzione ai giovani, la pianificazione pastorale e i disastri naturali, l’annosa questione della politica d'immigrazione e dei centri di detenzione in Australia: sono questi i temi affrontati nel corso della assemblea della Federazione delle Conferenze Episcopali Cattoliche dell'Oceania (FCBCO) in corso dal 12 al 16 maggio a Wellington.
Come appreso dall’Agenzia Fides, vi partecipano circa 80 vescovi provenienti da Australia, Nuova Zelanda, Papua Nuova Guinea , Isole Salomone e in altre nazioni del Pacifico. “E’ un momento unico di preghiera, comunione , riflessione e discussione su temi che riguardano tutti noi. Si tratta di una preziosa opportunità per il sostegno l’uno per l'altro”, ha spiegato l’Arcivescovo di Wellington, John Dew, presidente della Conferenza Episcopale della Nuova Zelanda e della Federazione. L’assemblea, che si tiene ogni quattro anni, consentirà ai presuli di discutere problemi e sfide della Chiesa in Oceania. L’Arcivescovo ha rimarcato che il tema generale proposto alla riflessione di tutti sarà “l’evangelizzazione nello spirito di Papa Francesco” e “in molti dei gruppi di confronto e nelle conversazioni informali si partirà dall’esortazione Evangelii Gaudium”. I Vescovi, inoltre, discuteranno i risultati del sondaggio sulla vita familiare, proposto ai fedeli in vista del Sinodo sulla famiglia previsto a Roma nel mese di ottobre.
Fra i temi pastorali al centro dell’assemblea: l’azione verso adolescenti e giovani, che sarà sviluppato in un workshop per aiutarli a pregare e di praticare la propria fede; lo smarrimento dell’identità cattolica nella vita pubblica, in una società sempre più secolarizzata; come far riscoprire il desiderio di donarsi agli altri, nel servizio del prossimo. A questi argomenti saranno dedicati altri due workshop. (PA) (Agenzia Fides 13/5/2014)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network