http://www.fides.org

News

2014-04-24

OCEANIA/PAPUA NUOVA GUINEA - Pellegrinaggio a piedi per gli 80 anni di evangelizzazione negli altipiani della Papua

Mount Hagen (Agenzia Fides) – Un cammino in pellegrinaggio di 15 giorni per ringraziare Dio per l’arrivo della Buona Novella negli altipiani centrali della Papua Nuova Guinea: così l’arcidiocesi di Mount Hagen, ha ricordato l’arrivo dei primi missionari del Verbo Divino (SVD) che nel 1934 giunsero nei territori della Papua centrale, stabilendo le prime missioni nella zona. A 80 anni dall’arrivo dei primi pionieri, i fedeli dell'Arcidiocesi vivono un tempo di ringraziamento e di riconoscenza “per tutte le benedizioni ricevute da Dio attraverso i missionari”, dice una nota inviata a Fides dall’Arcidiocesi. Con questo spirito oltre 500 fedeli, 3 sacerdoti e 9 seminaristi hanno compiuto un pellegrinaggio a piedi da Madang a Mount Hagen, seguendo lo stesso percorso dei primi missionari, su un terreno accidentato e impervio, “in una prova di fede e anche di forza fisica”. I partecipanti al pellegrinaggio hanno visitato il sito memoriale dei due primi missionari, p. Carl Morschheuser e p. Eugene Frank, che furono uccisi dagli indigeni locali. L'Arcivescovo di Mt Hagen, Douglas Young, ha accolto e incoraggiato i pellegrini affermando che “il pellegrinaggio è segno di una famiglia che cammina insieme e condivide il Vangelo, come Chiesa viva in Cristo”.
Nella seconda settimana del pellegrinaggio, i marciatori da Mount Hagen si sono mossi visitando altre chiese e missioni nel territorio degli altipiani, rinnovando lo spirito di fede, speranza e carità dei primi annunciatori del Vangelo.
I religiosi del Verbo Divino, nei decenni della loro presenza, si sono impegnati anche in scuole e servizi sanitari che da allora si sono molto sviluppati: oggi il 40% dei servizi sanitari ed educativi negli altipiani è fornito dalla Chiesa cattolica. (PA) (Agenzia Fides 24/4/2014)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network