http://www.fides.org

News

2014-04-15

ASIA/INDIA - I Vescovi al Presidente, nel mese delle elezioni: daremo un grande contributo al paese

New Delhi (Agenzia Fides) – La Chiesa indiana prega intensamente per il delicato passaggio elettorale che nel mese di aprile vive il popolo indiano, impegnato nelle elezioni generali, e continuerà a dare il suo prezioso contributo alla nazione, operando soprattutto nel campo dell’istruzione e dei servizi sociali: è quanto hanno detto i Vescovi indiani incontrando il Presidente dell’Unione indiana, Shri Pranab Mukherjee. Come riferisce a Fides p. Joseph Chinnayyan, portavoce della Conferenza episcopale dell’India (Cbci), il leader della nazione ha incontrato nei giorni scorsi il nuovo Consiglio di presidenza dei Vescovi, formato dal Cardinale Baselios Cleemis (presidente), dai Vescovi Andrews Thazhath e Filipe Neri Ferrao (i due vicepresidenti), e da mons. Albert D'Souza (segretario generale).
Shri Pranab Mukherjee ha detto di apprezzare il servizio reso dai cristiani alla nazione e la totale dedizione dei leader spirituali della Chiesa, Vescovi, preti, religiosi, laici impegnati per il miglioramento della vita del popolo dell'India, per la pace e l'armonia. Il Presidente ha appreso con soddisfazione l'iniziativa della Chiesa cattolica di osservare una speciale Giornata di preghiera per le elezioni, auspicando che i nuovi membri del Parlamento che verranno eletti garantiscano il buon funzionamento delle istituzioni civili, nell’interesse della nazione e per il benessere del popolo indiano.
La nota inviata a Fides riferisce anche che i Vescovi hanno espresso grande gioia e speranza per la notizia, giunta dal Vaticano, che il Santo Padre ha approvato i miracoli attribuiti all’intercessione del Beato Kuriakose Chavara e della Beata suor Euphrasia del Sacro Cuore di Gesù, che preludono alla canonizzazione dei due indiani. (PA) (Agenzia Fides 15/4/2014)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network