http://www.fides.org

News

2014-04-02

ASIA/TURCHIA - Una cristiana sira scelta come co-sindaco di Mardin

Mardin (Agenzia Fides) – La elezioni amministrative svoltesi in Turchia domenica 30 marzo – che hanno visto la tenuta politica del Partito del premier Recep Tayyp Erdogan – hanno portato le donne alla poltrona di sindaco in diverse città. A Mardin, nella zona sud-orientale confiinante con la Siria, è stato eletto sindaco il curdo Ahmet Türk, politico di lungo corso. Ma ad affiancarlo, in veste di co-sindaco, ci sarà una giovane cristiana sira, la 25enne Februniye Akyol Benno, che così diventerà la prima donna battezzata chiamata a guidare la grande città turca sud-orientale. Akyol Benno sta seguendo un master sulla lingua e la cultura siriaca presso l'Istituto linguistico della Università Artuklu di Mardin. Negli interventi e nelle interviste pubblicati sui media turchi, la giovane studiosa ha dichiarato di voler sostenere politiche che riducano l'inquinamento della città – che aspira a essere riconosciuta dall'Unesco come patrimonio dell'umanità – e anche di voler combattere contro le violenze domestiche ai danni delle donne e la mentalità patriarcale che domina la cultura di quell'area.
In tempi recenti si sono moltiplicati i segnali d'attenzione della dirigenza politica turca nei confronti della minoranza cristiana siriaca. Lo stesso primo Ministro Recep Tayyip Erdogan ha invitato i siriaci turchi emigrati a far ritorno in Turchia. E proprio la provincia di Mardin è stata al centro di ipotesi allo studio per favorire l'immigrazione di cristiani siriaci in cerca di scampo dalla guerra civile cristiana. Le autorità turche avevano anche predisposto a Mydiat (da secoli centro di un'enclave cristiano-siriaca nella provincia di Mardin) un campo-profughi riservato ai cristiani siri, in grado di ospitare 4mila rifugiati. (GV) (Agenzia Fides 2/4/2014).

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network