http://www.fides.org

News

2014-03-20

AMERICA/COLOMBIA - La violenza efferata che affligge la valle del Cauca preoccupa la Chiesa

Cali (Agenzia Fides) – “Il flagello della violenza che affligge la Valle del Cauca preoccupa la Chiesa" ha affermato l'Arcivescovo di Cali, Sua Ecc. Mons. Dario de Jesus Monsalve Mejia, riferendosi alla scomparsa di cinque giovani, solo in questo anno, e all'omicidio di altri tre. “Si presume che vengano reclutati da alcuni gruppi armati fuori legge” ha detto l'Arcivescovo, e qualora questi giovani non accettino di entrarvi a far parte, vengono brutalmente uccisi. “Questo è un modo macabro per compiere l'omicidio, attraverso la metodologia del rapimento camuffato da scomparsa si colpiscono terribilmente le famiglie".
Mons. Dario de Jesus Monsalve Mejia ha sottolineato il lavoro svolto dal parroco della chiesa di San Filippo Neri, Jaime Alonso Londoño, con gli abitanti del comune 21 di Cali: "piano piano si riesce a unire tutta la comunità: bambini e adulti, con il sostegno della polizia, per scendere in piazza e dare visibilità ai ragazzi scomparsi, e così unire le famiglie che abitano in quella zona".
La nota inviata a Fides dalla Conferenza Episcopale Colombiana riporta le parole di Mons. Monsalve Mejia: "dobbiamo porre fine alla proliferazione delle armi in mano ai civili, sia a Buenaventura che a Cali ( ... ). In questi luoghi vediamo l'unione tra la violenza e la corruzione, quello è l'asse del male che fa di Buenaventura un inferno".
Le zone di Buenaventura e Cali sono ad alto rischio per i giovani: dopo la marcia contro la violenza del 12 marzo sono scomparsi 2 giovani, i cui corpi sono stati ritrovati 5 giorni dopo, uccisi con particolare crudeltà. Non cessa infatti la violenza dei gruppi criminali, e le bande si scontrano per riuscire ad avere il controllo della zona. Cali mantiene il tragico primato della città più violenta del paese, con una media di 79 omicidi ogni 100.000 abitanti. Nel 2013 sono scomparsi 44 giovani, e solo di 4 è stato rinvenuto il cadavere. (CE) (Agenzia Fides, 20/03/2014)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network