http://www.fides.org

News

2014-02-24

AMERICA/MESSICO - “Siamo tutti coinvolti per fermare la violenza” ricorda il Vescovo di Zacatecas

Zacatecas (Agenzia Fides) – Il Vescovo della diocesi di Zacatecas (Messico), Sua Ecc. Mons. Sigifredo Noriega Barceló, ha ricordato che per affrontare la narco-cultura presente nel paese, è necessario allineare gli sforzi della società civile e di tutti gli organismi governativi. Secondo la nota inviata a Fides da una fonte locale, Mons. Noriega Barceló ha voluto sottolineare che l'arresto di Joaquin "El Chapo" Guzman Loera, capo di una banda di narcotrafficanti, è significativo in quanto rappresenta un importante passo avanti nel cammino verso la pace. Tuttavia ha avvertito che ciò non è sufficiente per fermare la violenza.
"E' sempre necessario promuovere i valori nell'educazione, nella famiglia, nella scuola e nei mass media, anche le chiese hanno delle responsabilità in questo senso" ha detto Mons. Sigifredo Noriega Barceló alla fine della celebrazione della Messa domenicale di ieri. "Tutti gli organismi della società devono entrare in gioco, e perfino questo non è sufficiente, ma devono comunque lavorare insieme" ha ancora raccomandato. Riguardo all'arresto ha affermato: "E' una lezione aperta per tutti; sappiamo che il tessuto sociale è molto rovinato, ma dobbiamo ricordare che la giustizia è la giustizia, e che l'unica ragione per lo stato è assicurare una sana e pacifica convivenza". Infine il Vescovo di Zacatecas ha ricordare che vivere nella giustizia è compito di tutti, perché questo contribuisce anche allo sviluppo dell’economia del paese. (CE) (Agenzia Fides, 24/02/2014)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network