http://www.fides.org

News

2014-01-24

AFRICA/EGITTO - “Questi attentati si ripercuoteranno contro chi li ha commessi”

Il Cairo (Agenzia Fides)- “Questi attentati si ripercuoteranno contro chi li ha commessi”. Ne è convinto p. Rafic Greiche, portavoce dei Vescovi cattolici dell’Egitto. “La televisione continua a mandare immagini di dimostrazioni contro i Fratelli Musulmani, considerati responsabili degli atti terroristici. La gente è stufa” dice il sacerdote in un colloquio telefonico con l’Agenzia Fides dal Cairo, dove oggi una serie di attentati dinamitardi hanno colpito la sede centrale della polizia nella capitale egiziana, un commissariato a Giza, ed una pattuglia della polizia. L’attentato più grave, quello contro la sede della polizia, è stato commesso da un kamikaze a bordo di un’automobile riempita di esplosivo. La deflagrazione è stata così violenta che ha seriamente danneggiato il museo di arte islamica che si trova di fronte all’obiettivo dell’attentato. Secondo un primo bilancio sono morte complessivamente 5 persone ed un centinaio sono rimaste ferite.
“Non sono manifestazioni imponenti come quelle viste in Piazza Tahrir, che è chiusa in previsione del terzo anniversario della caduta di Mubarak, domani 25 gennaio, ma per essere venerdì (giorno di preghiera e di riposo musulmano, ndr.) c’è un numero consistente di persone che vi partecipano” aggiunge il sacerdote.
“Sono convinto che la violenza commessa da chi vuole gettare l’Egitto nel caos, si ripercuoterà contro i suoi autori, perché gli egiziani vogliono la pace” conclude p. Greiche. (L.M.) (Agenzia Fides 24/1/2014)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network