http://www.fides.org

News

2013-11-05

AFRICA/SUDAFRICA - Parroco brutalmente aggredito a Pretoria

Pretoria (Agenzia Fides)- “Non posso credere che qualcuno sia capace di commettere un’azione così crudele ad un sacerdote. È veramente scioccante” ha affermato Mons. William Matthew Slattery, Arcivescovo di Pretoria, dopo aver visitato al Jacaranda Hospital, dove è ricoverato, p. Craigh Laubscher, parroco della John Fisher Catholic Church di Lynnwood. Domenica 3 novembre il sacerdote è stato assalito di fronte alla canonica da un uomo, che lo ha ferocemente colpito con un trapano a mano e poi ha cercato di strangolarlo. Credendolo morte, l’assalitore è entrato nell’abitazione parrocchiale, asportando le offerte della questua. Una settimana fa l’uomo aveva chiesto aiuto a p. Craigh che gli aveva donato un po’ di cibo.
P. Craigh è ben voluto e stimato dai parrocchiani che lo apprezzano per la sua disponibilità verso tutti.
P. Chris Townsend, parroco della King Parish Catholic Church a Queenswood, la chiesa dove p. Craigh è stato in precedenza parroco ha dichiarato: “Questo atto di violenza ci preoccupa. Come sacerdote non puoi respingere una persona in difficoltà e questo ci rende vulnerabile a predatori come questo. Dobbiamo fare quello che occorre per aiutare gli altri, costi quel che costi. È una situazione molto difficile. Preghiamo per p. Craigh perché si riprenda presto e le nostre preghiere sono rivolte a tutti i sacerdoti che nel mondo devono affrontare situazioni difficili”.
Le condizioni di p. Craigh rimangono critiche anche se sono in via di miglioramento. (L.M.) (Agenzia Fides 5/11/2013)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network