http://www.fides.org

News

2013-11-04

ASIA/GIORDANIA - L'Opera Don Orione apre un Centro per i rifugiati siriani

Zarqa (Agenzia Fides) – Duecento famiglie di profughi siriani troveranno presto alloggio nel Family, Youth and Refugee Centre, una nuova struttura d'accoglienza predisposta a Zarqa (Giordania) dall'Opera Don Orione. L’edificio, inizialmente concepito come ostello per studenti, è stato riadattato per accogliere le famiglie siriane fuggite dalla guerra civile. Tutti i servizi di accoglienza e di assistenza – riferisce un comunicato dell'Opera, pervenuto all'Agenzia Fides - sono gestiti dai volontari orionini con il coordinamento di don Hani Jaamel, sacerdote orionino di nazionalità irachena.
Nella sola città di Zarqa, i volontari orionini in collaborazione con Caritas Giordania assistono già cento nuclei familiari siriani fuggiti dal conflitto garantendo loro la fornitura di cibo, acqua e due coupon mensili per le spese di sussistenza e per le cure mediche. Un lavoro generoso che non riesce a far fronte all'emergenza rifugiati: “I profughi che ci chiedono aiuto” spiega p. Hani “sono molti di più di quelli che possiamo sostenere”. Una situazione che comunque non provoca scoraggiamento: “continuiamo a lavorare” aggiunge il sacerdote iracheno “seguendo la parola di Gesù, cercando di aiutare tutti senza distinguere tra l’uno o l’altro e senza stancarci mai.” (GV) (Agenzia Fides 4/11/2013).

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network