http://www.fides.org

News

2013-10-22

ASIA/MYANMAR - Arcivescovo di Yangon: accanto a Papa Francesco, evangelizzare con la misericordia

Yangon (Agenzia Fides) – “Uno dei grandi evangelizzatori della storia cristiana è l'attuale Papa Francesco: le sue parole e azioni hanno restituito entusiasmo ai cristiani e al mondo. Egli è diventato il parroco del villaggio globale. Il suo approccio di evangelizzazione centrato sulla misericordia e sulla compassione sta inspirando molti”: con queste parole l’Arcivescovo di Yangon, S. Ecc. Mons. Charles Maung Bo ha rilanciato un appello all’evangelizzazione ricordando che “essere missionaria è la vocazione della Chiesa”. In un discorso diramato in occasione della Giornata missionari Mondiale, e inviato dall’Arcivescovo all’Agenzia Fides, Mons. Bo rimarca: “Ogni seguace di Cristo è un missionario. Oggi abbiamo bisogno di più missionari. Missionario oggi è colui che è pronto a incontrare e scoprire le tracce di Dio negli altri”. La dinamica dell’evangelizzazione è cambiata nei secoli, nota il testo: “Secoli fa, l'Europa è andata a evangelizzare altri popoli”; mentre oggi il vecchi continente è divenuto “terra di missione”, popolata da centinaia si sacerdoti provenenti da tutto il mondo. “L'incontro fra diverse culture ha generato nuovo vigore alle chiese europee. Lo Spirito opera in tutti gli apostoli delle giovani chiese – asiatici, africani e latino-americani. Sono le giovani Chiese di Africa, Asia e Sud America a stabilire oggi il trend dell’evangelizzazione”.
L’Arcivescovo, ricordando il passo del Vangelo che recita “siate misericordiosi, come il nostro Padre celeste è misericordioso”, afferma che l’evangelizzazione cristiana è basata sulla suprema qualità umana: la compassione. La compassione è valorizzata nella tradizione religiosa buddista, che si vive in Myanmar, ha avuto una testimone di eccezione nell’età modera: Madre Teresa di Calcutta. “Ritrovando le tracce di Dio nella vita dei poveri e dei malati, Madre Teresa, con la sola virtù della compassione, ha portato il messaggio di Cristo a milioni di persone”, afferma l’Arcivescovo. Mons. Bo nota che Papa Francesco ha rimesso al centro dell’evangelizzazione “l’antico messaggio della misericordia e della compassione, un approccio e metodo di evangelizzazione che sta ispirando molti”. (PA) (Agenzia Fides 22/10/2013)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network