http://www.fides.org

News

2013-04-03

AFRICA/NIGERIA - Assalti ai villaggi; l’Arcivescovo di Jos: “Dove sono le forze di sicurezza?”

Abuja (Agenzia Fides)- “Siamo stupiti per come queste bande riescono ad attaccare impunemente i villaggi senza che le forze di sicurezza intervengano. Poliziotti e militari appaiono sulla scena solo quando gli attaccanti se ne sono andati. È una situazione veramente sconcertante” dice all’Agenzia Fides Sua Ecc. Mons. Ignatius Ayau Kaigama Arcivescovo di Jos e Presidente della Conferenza Episcopale della Nigeria, commentando gli ultimi attacchi commessi da bande di allevatori Fulani contro tre villaggi nella Nigeria centrale che hanno provocato, tra sabato Santo e la domenica di Pasqua, 19 morti e 4.500 sfollati.
I continui attacchi commessi contro i villaggi negli Stati di Kaduna e di Plateau hanno causato circa 90 morti negli ultimi mesi. Mons. Kaigama si chiede come mai le forze di sicurezza non sono in grado di fermare questa ondata di violenza: “Da dove vengono queste persone? Quali strade prendono per giungere ai villaggi colpiti? Come fanno a portarsi dietro le armi da guerra per condurre i loro attacchi senza attrarre l’attenzione delle forze di polizia?”
Chiediamo a Mons. Kaigama se ritiene possibile che queste bande siano finanziate da qualcuno a scopi politici. “Non lo so, però posso dire che i pastori fulani che commettono questi crimini in risposta ai furti di bestiame (almeno è quello che affermano), sono in grado di procurarsi armi da guerra perché hanno disponibilità economiche maggiori degli agricoltori da loro attaccati”. (L.M.) (Agenzia Fides 3/4/2013)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network