http://www.fides.org

News

2013-03-12

AMERICA/GUATEMALA - Bambini uccisi con atti violenti: appello della Chiesa alle istituzioni

Guatemala (Agenzia Fides) – Dall’inizio del 2013 in Guatemala ben 244 bambini sono morti per atti di violenza, dei quali 69 sono stati uccisi con armi da fuoco. Lo rende noto l'Ufficio dei Diritti Umani dell'Arcidiocesi del Guatemala (ODHAG) che pubblicato ieri i risultati di una propria ricerca statistica.
Il direttore della ODHAG, Nery Rodenas, ha detto in una conferenza stampa che gli alti livelli di violenza che colpiscono il Paese centroamericano hanno colpito "in modo allarmante" i bambini e gli adolescenti. Secondo i dati della ODHAG solo nel gennaio scorso sono stati uccisi 30 minori, mentre nel mese di febbraio sono stati 39. "C'è una preoccupazione molto seria" da parte delle istituzioni che lavorano per i diritti dei bambini e degli adolescenti nel Paese, ha detto Rodenas, perché le istituzioni responsabili della sicurezza dei cittadini non lavorano con responsabilità.
Il rapporto è stato pubblicato l’11 marzo, come introduzione alla celebrazione della festa nazionale della non violenza contro i bambini che si celebra il 13 marzo. La festa è stata istituita dal Congresso del Guatemala nel 2005.
Secondo i dati ufficiali con una media di 15 omicidi al giorno, il Guatemala è uno dei Paesi più violenti dell’America Latina.
(CE) (Agenzia Fides, 12/03/2013)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network