http://www.fides.org

Asia

2013-02-12

ASIA/CINA - Il capodanno cinese vissuto nel segno dell’evangelizzazione

Shi Jia Zhuang (Agenzia Fides) – Accogliere il Capodanno cinese impegnandosi nell’evangelizzazione e per un progetto spirituale di preghiera, lettura biblica, meditazione, diffusione della fede ed un’attiva partecipazione alla vita della comunità ecclesiale: questo ha contraddistinto le celebrazione della comunità cattolica cinese continentale. Secondo quando riferito all’Agenzia Fides da Faith dell’He Bei, in tutte le parrocchie e comunità ecclesiali di base è stata celebrata la solenne Messa di ringraziamento, con una straordinaria partecipazione di numerosi fedeli.
La Cattedrale della diocesi di Xi An ha accolto il nuovo anno seguendo l’esortazione del sacerdote: “dobbiamo elaborare il nostro progetto spirituale per il nuovo anno perché la nostra evangelizzazione abbia ulteriore successo”. La Cattedrale della diocesi di Wen Zhou della provincia di Zhe Jiang, si è riempita di fedeli durante la vigilia di capodanno, il 9 febbraio, e la mattina del 10 febbraio, per l’Eucaristia. Durante l’omelia, il sacerdote ha sottolineato la presenza di tanti giovani, nuovi volti rispetto ai soliti fedeli, incoraggiando la loro frequenza alla chiesa e al catechismo.
Per i fedeli della parrocchia dell’Immacolata Concezione della diocesi di Nan Jing della provincia di Jiang Su, è stato un capodanno speciale, non solo perché è stata inaugurata la nuova chiesa restaurata, ma anche perché è stato ordinato un sacerdote nella nuova chiesa.
I fedeli del villaggio di Du Lou del distretto di Jin Yang, della provincia di Shan Dong, “sono entrati nel nuovo anno lunare con l’evangelizzazione”, come conferma il parroco: “avviamo insieme un altro nuovo cammino dell’evangelizzazione dell’Anno della Fede, testimoniamo insieme la nostra fede a tutti”. (NZ) (Agenzia Fides 2013/02/12)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network