AMERICA/MESSICO - Allarme per il continuo aumento dei bambini di strada

sabato, 5 gennaio 2013

Tapachula (Agenzia Fides) – L’aumento dei bambini di strada, provenienti in particolare dal Centro America, e la mancanza di sussidi per poter continuare ad assisterli in maniera adeguata è un fenomeno molto preoccupante. Per far fronte a questa piaga, 5 anni fa, a Tapachula, in Chiapas, è stato aperto l’Ejército de Salvación, un ostello per bambini di strada, orfani, trovati sotto i ponti della città. Questi piccoli vengono nutriti e vestiti ma mancano i fondi per poter continuare a migliorare i servizi. L’ostello infatti si mantiene grazie alle donazioni di benefattori ma non sono sufficienti. Attualmente sono ospitate in modo permanente 25 persone tra gli 8 mesi e i 19 anni di età. Inoltre, una trentina ogni giorno arrivano al centro per mangiare, di questi la maggior parte vendono caramelle agli angoli delle strade. Ad altri 35 vengono portati ogni giorno generi alimentari. In particolare per i bambini migranti che continuano ad aumentare occorre tanto aiuto di ogni genere. A questi vengono somministrati medicinali, generi alimentari e vestiario. La maggioranza provengono da Guatemala, Honduras e El Salvador. La notte è facile incontrare adolescenti del Centroamerica che vivono in strada e che lavorano nelle cantine. L’obiettivo dell’ostello è quello di poter continuare ad aiutare sempre più bambini in queste condizioni precarie con il sostegno delle autorità. E’ necessario anche disporre di un luogo dignitoso dove poter offrire ai giovani una formazione che li renda autonomi nel lavoro fuori da situaizoni di strada. (AP) (5/1/2013 Agenzia Fides)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network