AMERICA/MESSICO - Nel comune di Mazatlán 34 omicidi in una settimana; nel 2012 sono già oltre mille i morti in Messico

martedì, 25 settembre 2012

Michoacán (Agenzia Fides) – Nel comune messicano di Mazatlán sono stati registrati 34 omicidi solo nella terza settimana di settembre. Una nota inviata all'Agenzia Fides riferisce le statistiche della Procura Generale di Giustizia dello Stato: in settembre sono ormai 87 gli assassinati, per un totale di 1.107 morti registrati in Messico nell'anno 2012. La nota sottolinea il modo disumano degli assassini e come si ritrovano questi cadaveri. Mercoledì scorso, 19 settembre, in un furgone sono stati trovati 3 corpi senza testa, e le teste ancora non si trovano. A Michoacán, solo 2 giorni fa, sono stati trovati i resti di 7 persone, secondo il rapporto della scientifica, perché i corpi erano tagliati in 70 pezzi e bruciati. Il luogo dove è stato trovato il furgone, è lo stesso dove una settimana prima erano stati trovati altri 17 corpi senza vita (vedi Fides 17/09/2012). Nel mese di agosto a Michoacán ci sono state più di 80 esecuzioni, e ciò fa diventare Michoacán il sesto stato più violento del paese, secondo i dati di Lantia (Istituto per la sicurezza) riportati dalla stampa nazionale. (CE) (Agenzia Fides, 25/09/2012)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network