AMERICA/STATI UNITI - Fame e povertà colpiscono maggiormente le popolazioni latine

venerdì, 21 settembre 2012

Washington (Agenzia Fides) – L’organizzazione cristiana Bread for the World ha appena pubblicato il suo studio annuale sulla fame e la povertà nella comunità latina che vive negli Stati Uniti, dalla quale emerge che le famiglie latine sono quelle più predisposte a questi problemi. Un bambino ispanico su 3 corre il pericolo di soffrire la fame nel paese più ricco del mondo, dove gli ispanici rappresentano oltre il 16% della popolazione. Il 34% delle famiglie latine che hanno bambini deve combattere ogni giorno per trovare da mangiare, rispetto al 22% delle famiglie nordamericane in generale. Il 36% dei bimbi ispanici vive in condizioni di povertà, rispetto al 25% di quelli nordamericani. I programmi nutrizionali federali che forniscono buoni pasto, insieme al Programma Alimentare Supplementare Speciale per Donne e Bambini (WIC), e a quelli scolastici, hanno contribuito ad evitare che un numero ancora maggiore di persone soffra la fame. Il 35% dei latini hanno diritto ai buoni pasto, mentre solo il 21.4% è inserito nel programma. Secondo un rapporto della Casa Bianca, 3.7 milioni di famiglie latine, compresi 8 milioni di bambini, usufruiscono degli aiuti dei vari programmi nutrizionali proposti. (AP) (21/9/2012 Agenzia Fides)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network