AFRICA/CONGO RD - Un milione di congolesi firma per la pace, la petizione consegnata all’ONU dai leader religiosi

martedì, 4 settembre 2012

New York (Agenzia Fides)- Una petizione firmata da più di un milione di congolesi contro la guerra nell’est della Repubblica Democratica del Congo (RDC) e la balcanizzazione del Paese, è stata consegnata alla sede ONU di New York, a Hervé Ladsous, Segretario Aggiunto dell’ONU incaricato del mantenimento della pace in rappresentanza del Segretario Generale dell’ONU, Ban Ki Moon, che si trova in Iran, da una delegazione di leader religiosi congolesi. La delegazione era guidata da Sua Ecc. Mons. Nicolas Djomo, Presidente della Conferenza Episcopale Congolese (CENCO). Insieme a lui Mons. Pierre Marini Bodho, Presidente dell’Eglise du Christ au Congo (ECC), e El Hadj Cheick Abdallah Mandala, Presidente della Comunità islamica in Congo (COMICO).
La missione dei leader religiosi congolesi negli Stati Uniti ha lo scopo di sensibilizzare l’opinione pubblica e la leadership politica, economica e religiosa statunitense sulla strategia di destabilizzazione dell’est della RDC da parte di movimenti di guerriglia come l’M23, che da mesi sta terrorizzando le popolazione del Nord Kivu. L’obiettivo di questi gruppi, sponsorizzati da potenze ed interessi esterni, è quello di sfruttare illecitamente le immense risorse minerarie dell’area. Nei giorni scorsi la delegazione congolese ha tenuto alcuni incontri pubblici ed ha incontrato alcuni leader religiosi americani. Oggi, 4 settembre, verrà ricevuta dal Congresso di Washington e incontrerà alcuni funzionari della Casa Bianca. (L.M.) (Agenzia Fides 4/9/2012)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network