ASIA/INDIA - Pastore protestante assassinato in Tamil Nadu

mercoledì, 6 giugno 2012

Chennai (Agenzia Fides) – Il Pastore cristiano protestante C. Wilson, 54 anni, è stato assassinato in Tamil Nadu, nel Sud dell’India. Il suo corpo è stato ritrovato sabato scorso, 2 giugno, nei pressi di una autostrada e, secondo la polizia, il suo cranio è stato fratturato con delle pietre. Secondo le prime ricostruzioni degli inquirenti, il Pastore, che guidava una comunità cristiana nella città di Chennai, viaggiava da Kanyakumari, dove si era recato a predicare, verso Chennai: potrebbe essere stato fermato e poi ucciso a breve distanza dalla strada. Attorno al cadavere vi erano depliant e giornali di contenuto cristiano. Le forze di polizia devono ancora accertare il movente dell'omicidio: non si esclude una rapina, ma nemmeno un assassinio per motivi di odio religioso. Infatti, notano fonti di Fides, “di solito, nei casi di rapina le vittime non sono uccise in modo così brutale”.
Interpellato dall’Agenzia Fides, Sajan George, Presidente del “Global Council of Indian Christians”, Ong ecumenica che monitora la situazione dei cristiani in India, spiega: “Il fondamentalismo religioso indù sta prendendo piede anche in Tamil Nadu: dall’inizio del 2012 si sono verificati nello stato almeno 5 gravi episodi di attacchi contro cristiani”. “Chiediamo l’intervento delle autorità statali per tutelare i diritti e la vita dei cittadini indiani che credono in Cristo”, conclude George. (PA) (Agenzia Fides 6/6/2012)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network