AMERICA/EL SALVADOR - El Salvador ricorda Mons. Romero, ucciso 32 anni fa

martedì, 20 marzo 2012

San Salvador (Agenzia Fides) – L'anniversario della morte di Mons. Oscar Arnulfo Romero sarà celebrato per la prima volta nella chiesa del Rosario, perché i veterani di guerra hanno occupato la Cattedrale Metropolitana di San Salvador da ormai due mesi (vedi Fides 16/01/2012), chiedendo maggiore attenzione per questo settore sociale. Il rappresentante della Fondazione Romero, mons. Ricardo Urioste, ha espresso il suo dispiacere perché le celebrazioni culturali e religiose preparate per il 32.mo anniversario della morte di Mons. Romero non si potranno svolgere nella Cattedrale, dove riposano le spoglie dell’Arcivescovo. “Sono fatti che noi deploriamo, perché li riteniamo un insulto alla fede e alla memoria di Monsignor Romero” ha detto mons. Urioste, aggiungendo che i manifestanti non hanno alcuna intenzione di lasciare il principale centro religioso cattolico del paese e, anche se così non fosse, ormai non c'è più tempo per preparare la celebrazione in questo luogo di culto.
Secondo quanto comunicato da Odin Martinez, un altro attivista della Fondazione Romero, il calendario delle attività commemorative ha avuto inizio ieri, lunedì 19 marzo, con una mostra di fotografie e documenti sulla vita di Mons. Romero, conosciuto come colui che diventò "la voce dei senza voce". Dalle informazioni pervenute all’Agenzia Fides si apprende che per il 24 marzo, giorno in cui Mons. Romero venne ucciso 32 anni fa mentre celebrava la Messa in una piccola cappella nel nord-est della capitale, la Chiesa locale ha preparato un grande evento culturale che si svolgerà nella Piazza Divino Salvador del Mundo. Al termine i fedeli, le comunità religiose e i gruppi sociali, si recheranno in pellegrinaggio alla chiesa di El Rosario, dove il Vescovo ausiliare di San Salvador, Mons. Gregorio Rosa Chavez, presiederà la concelebrazione eucaristica cui parteciperanno una ventina di sacerdoti, anche venuti dall'estero. Alla sera alcuni gruppi musicali daranno vita alla veglia notturna, che se prolungherà fino al giorno successivo. I media statali trasmetteranno le omelie che sono costate la vita all’Arcivescovo, come atto di omaggio.
A El Salvador il 24 marzo è una giornata festiva: la “Giornata Nazionale di Mons. Oscar Arnulfo Romero Galdámez” (vedi Fides 12/03/2010) e anche l'Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha proclamato il 24 marzo "Giornata Internazionale per il Diritto alla Verità sulle gravi violazioni dei diritti umani e per la dignità delle vittime". (CE) (Agenzia Fides, 20/03/2012)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network