http://www.fides.org

Vaticano

2012-01-30

VATICANO - Povertà ed emarginazione, vere cause del permanere della lebbra

Città del Vaticano (Agenzia Fides) - Domenica 29 gennaio, Giornata mondiale dei malati di lebbra (vedi Fides 28/01/2012), il Santo Padre Benedetto XVI ha ricordato all’Angelus la ricorrenza annuale con queste parole: “Nel salutare l’Associazione Italiana Amici di Raoul Follereau, vorrei far giungere il mio incoraggiamento a tutte le persone affette da questa malattia, come pure a quanti li assistono e, in diversi modi, si impegnano per eliminare la povertà e l’emarginazione, vere cause del permanere del contagio”. Il Papa ha ricordato anche la Giornata internazionale di intercessione per la pace in Terra Santa, esortando ad invocare “il dono della pace per quella Terra benedetta da Dio”. (SL) (Agenzia Fides 30/01/2012)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network