AFRICA/SENEGAL - “Non vi sono state finora reazioni particolari alla strage di Firenze” dicono fonti dell’Arcidiocesi di Dakar

mercoledì, 14 dicembre 2011

Dakar (Agenzia Fides) - “La radio e gli altri media senegalesi hanno rilanciato con evidenza l’assassinio dei cittadini senegalesi a Firenze, ma finora non vi sono state reazioni particolari da parte della popolazione locale” dicono all’Agenzia Fides fonti dell’Arcidiocesi di Dakar.
Ieri, nel centro storico di Firenze un uomo di 50 anni, Gianluca Casseri, ha ucciso a colpi di pistola due venditori ambulanti di origine senegalese e ne ha feriti altri due, prima di suicidarsi. Sui media senegalesi il crimine di Firenze si sovrappone alle notizie sulla recrudescenza del conflitto nella regione della Casamance (territorio senegalese a cavallo tra Gambia e Guinea Bissau, dove dal 1982 è attivo un movimento armato indipendentista). In particolare, in un attacco ad una posizione militare si presume da parte degli uomini del Mouvement des Forces Démocratiques de Casamance (MFDC). sono stati uccisi 4 militari ed altri fatti prigionieri. Il governo di Dakar si è detto “indignato”per il duplice omicidio ed ha chiesto che venga fatta piena luce sul crimine. (L.M.) (Agenzia Fides 14/12/2011)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network