http://www.fides.org

Africa

2011-11-14

AFRICA/BURUNDI - Quale formazione per i sacerdoti? Vescovi di Rwanda e Burundi a confronto

Bujumbura (Agenzia Fides) - “Quale formazione nei Seminari maggiori per il sacerdote di cui abbiamo bisogno?”. È questo il titolo della riflessione dell’Assemblea Plenaria dell'Associazione delle Conferenze Episcopali di Rwanda e Burundi (ACOREB), che si è tenuta nella diocesi di Ngozi (Burundi) dal 7 al 10 novembre.
Si tratta di un incontro tenuto solitamente due volte l'anno, alternativamente in Rwanda e in Burundi. In questa occasione, i Vescovi hanno potuto discutere varie questioni che riguardano la cura pastorale dei due Paesi, in particolare circa la formazione dei futuri sacerdoti
Secondo un comunicato inviato all’Agenzia Fides, ciascuna Conferenza Episcopale ha avuto l'opportunità di illustrare come sia organizzata la formazione presso il Seminario Maggiore. “Il risultato generale è che in entrambi i Paesi si verifica una fioritura di vocazioni. Ma dato il contesto in cui viviamo, e soprattutto il contesto della globalizzazione, è urgente rivedere la formazione impartita nei seminari, in modo che i sacerdoti siano in grado di essere adeguatamente preparati ad affrontare nel loro ministero, le sfide che la Chiesa si trova davanti” afferma la nota.
I Vescovi hanno convenuto sulla necessità di aumentare il numero dei sacerdoti che accompagnano i seminaristi nei loro studi superiori, ed hanno sottolineato che la formazione dei seminaristi non riguarda solo il seminario, ma è una questione che interessa tutta la comunità cristiana. La stessa comunità cristiana deve partecipare alla selezione dei candidati alla vita sacerdotale. Anche dopo l'ordinazione, il sacerdote deve essere accompagnato nel processo di formazione continua.
I Vescovi si sono soffermati sulle difficoltà che devono affrontare i sacerdoti nei due Paesi. Oltre alla povertà, la crisi socio-politica in Rwanda e in Burundi non ha risparmiato i sacerdoti. Alcuni di loro hanno subito ferite profonde, che condizionano fortemente la loro vita sacerdotale e l'esercizio del loro ministero. Questi sacerdoti necessitano di essere aiutati a guarire e a superare la crisi.
Alla luce di queste considerazioni, i Vescovi stanno valutando la revisione del programma di formazione dei sacerdoti nei due Paesi ed hanno deciso di istituire un comitato congiunto per preparare un documento di lavoro sulla formazione dei sacerdoti. È stato istituto anche un comitato sull’etica globale, perché questa sia illuminata dalla luce cristiana.
Nel corso dell’Assemblea Plenaria dell’ACOREB i Vescovi hanno incontrato la signora Ute-Koité Herschel di Missio Aachen, che ha fatto il punto sulla collaborazione tra l’organizzazione missionaria tedesca e la Chiesa del Rwanda e del Burundi. (L.M.) (Agenzia Fides 14/11/2011)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network