http://www.fides.org

America

2011-10-29

AMERICA/NICARAGUA - I Vescovi sono “i migliori testimoni disponibili” per le elezioni del 6 novembre

Managua (Agenzia Fides) – Per monitorare le imminenti elezioni e garantire la trasparenza, i Vescovi sono “i migliori testimoni possibili”: per questo l'organizzazione “Etica e Trasparenza”, che ha il compito di monitorare l’andamento del voto, ha chiamato a Mons. Leopoldo José Brenes Solórzano, Arcivescovo di Managua e a Mons. Silvio José Báez Ortega, Vescovo Ausiliare di Managua, a presenziare le operazioni di “conteggio rapido” per l'elezioni nazionali previste il 6 novembre. Il meccanismo riguarda circa 1.200 seggi chiamati JRV (Junta Receptora del Voto), per i quali i conteggi sono automatizzati.
Il direttore esecutivo dell’organizzazione, Roberto Courtney, ha spiegato che la metodologia del suffragio richiede di consegnare a un “testimone attendibile” i tabulati della “prova di voto” effettuata, affermando che i Vescovi sono i “i testimoni più attendibili a disposizione” nel paese. Proprio ieri 28 ottobre i membri della organizzazione sono stati accolti dai Vescovi per la consegna e la spiegazione di questo campione.
Mentre il voto si avvicina, nelle ultime settimane centinaia di persone hanno protestato per la mancata di consegna di migliaia di carte d'identità, indispensabili per esercitare il voto. Il Consiglio Elettorale Supremo (CSE) ha ammesso che negli uffici nel comune Murra, nella provincia settentrionale di Nueva Segovia, al confine con l'Honduras, mancano circa 30.000 schede: Ma ha anche accusato il Partito liberale Independente (PLI) di promuovere manifestazioni violente. Il Portavoce della polizia, Fernando Borge ha chiesto al Vescovo della provincia settentrionale di Esteli, Mons. Juan Abelardo Mata Guevara, di intercedere per evitare la violenza.
Circa 3,4 milioni di cittadini nicaraguesi voteranno il 6 novembre per scegliere presidente, vicepresidente, 90 deputati all'Assemblea Nazionale e 20 nel parlamento centroamericano (Parlacen). (CE) (Agenzia Fides, 29/10/2011)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network