http://www.fides.org

Asia

2011-10-21

ASIA/KAZAKHSTAN - Per la prima volta si celebrerà in russo la Santa Messa per la Giornata Missionaria

Astana (Agenzia Fides) – Sono tante le iniziative per la Giornata Missionaria Mondiale in Kazakhstan, dove le Pontificie Opere Missionarie (POM) sono state istituite nel 2008 e da allora continuano ad impegnarsi per far conoscere ai kazaki gli obiettivi e l’impegno delle POM in tutto il mondo. Padre Bonaventura Garofalo, Direttore nazionale delle Pontificie Opere Missionarie nel paese, racconta all’Agenzia Fides che fino ad ora non esistevano testi in lingua russa che spiegassero l’esistenza e il significato della Giornata Missionaria e delle POM. “Ad ogni parrocchia del Kazakhstan ho mandato diversi testi sulle Pontificie Opere Missionarie, che finora non esistevano in russo, come non esistevano neanche testi che spiegassero l’esistenza e gli obiettivi delle POM – dice padre Garofalo -. In preparazione alla prossima Giornata Missionaria Mondiale ho inviato a tutti i sacerdoti e i religiosi una breve introduzione da leggere per prendere familiarietà con questo importante evento che si celebrerà domenica 23 ottobre”.
“I testi – continua padre Garofalo - includono la spiegazione di ognuna delle Pontificie Opere, i rispettivi fondatori e la loro storia. Siamo inoltre riusciti ad ottenere la traduzione in russo, finora mai ufficialmente esistita, del testo della Santa Messa per la Giornata Missionaria Mondiale. Il testo, che ogni parrocchia ha già ricevuto, è stato tradotto da mons. Athanasius Schneider, Vescovo di Astana, dall’originale latino. Io stesso ho tradotto il Messaggio del Santo Padre Benedetto XVI per la Giornata ed ho chiesto che venga letto in tutte le parrocchie. Ho scritto una lettera in cui spiego gli obiettivi della Giornata Missionaria, ho incoraggiato tutti i sacerdoti e i religiosi a spiegare ai fedeli le motivazioni per le quali dobbiamo essere grati per questa Giornata, oltre al supporto spirituale ed economico che le nostre missioni ricevono dalla Chiesa. Li ho invitati anche ad incoraggiare la gente a dedicare tempo e talenti alla Chiesa.” (AP) (21/10/2011 Agenzia Fides)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network