http://www.fides.org

Atti della Santa Sede

2011-03-21

AFRICA/LIBERIA - Nomina del Vescovo di Gbarnga

Città del Vaticano (Agenzia Fides) - Il Santo Padre Benedetto XVI in data 21 marzo 2011 ha nominato Vescovo della Diocesi di Gbarnga (Liberia) il Rev. do Anthony Fallah Borwah, del clero di Monrovia, Docente di Filosofia presso l’Università di Liberia e Amministratore della Sacred Heart Cathedral a Monrovia.
Il Rev.do Anthony Fallah Borwah è nato il 3 ottobre 1966, a Wodu, in Liberia, nell’attuale Diocesi di Gbarnga. Dopo le scuole secondarie, è entrato nel Seminario San Kizito a Kenema nel 1987 per il corso di propedeutica, e poi ha completato gli studi filosofici prima al St. Paul College Seminary di Gbarnga, Liberia, e poi a Makeni, Sierra Leone, dove ha ottenuto nel 1994 il Baccalaureato. Ha compiuto gli studi di Teologia presso il St. Peter’s Regional Seminary, Cape Coast, Ghana (1995-1996). È stato ordinato sacerdote il 15 settembre 1996 nella Cattedrale di Monrovia, incardinato nella medesima Arcidiocesi. Dopo l’Ordinazione ha svolto i seguenti incarichi: 1996-1997: Vicario parrocchiale di Sacred Heart Cathedral, Monrovia; 1997-1998: Vicario parrocchiale di St. Peter Claver Parish, Buchanan; 1998-2001: Studi per la Licenza in Comunicazioni Sociali presso la Pontificia Università della Santa Croce, a Roma; 2001-2005 : Parroco di Christ the King Parish, Monrovia; 2005-2009: Parroco di St. Anthony Parish, Gardnersville, Monrovia; dal 2001: Direttore dell’Arcidiocesan Catholic Media Center, Monrovia; dal 2002 : Portavoce della Conferenza Episcopale della Liberia (CABICOL); dal 2004 : Docente di Filosofia presso l’Università di Liberia; dal 2009: Amministratore della Sacred Heart Cathedral, Monrovia.
La Diocesi di Gbarnga, eretta nel 1986, è suffraganea dell'Arcidiocesi di Monrovia, ha una superficie di 34.000 kmq e una popolazione di 1.400.000 abitanti, di cui 18.000 sono cattolici. Ci sono 16 parrocchie, 7 sacerdoti (4 diocesani, 3 religiosi), 7 fratelli religiosi, 16 suore, 7 seminaristi e 41 catechisti. (SL) (Agenzia Fides 21/03/2011)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network