http://www.fides.org

Africa

2011-01-21

AFRICA/SWAZILAND - 140 mila bambini orfani rischiano di non poter accedere all'istruzione scolastica primaria

Mbabane (Agenzia Fides) – In Swaziland è appena iniziato il nuovo anno scolastico. Tra i piccoli volti che popolano le classi di questo paese montuoso, ci sono circa 140 mila orfani e bambini vulnerabili (OVC's). "Oltre a non avere le divise scolastiche, gli orfani non hanno neanche abiti caldi," secondo quanto riportato da un'insegnate della Central Primary School di Motshane. Molti di loro arrivano a scuola digiuni. Quest'anno, poi, c'è ancora maggiore preoccupazione in quanto i presidi delle scuole hanno rifiutato il loro inserimento per l'inadempienza delle quote annuali, creando una situazione di stallo tra la Swaziland Principals' Association (SWAPA) e l'ufficio del Deputy Prime Minister’s (DPM), responsabile del pagamento. Alcune scuole hanno già rimandato a casa bambini inadempienti. Si tratta di un grave ostacolo per il raggiungimento da parte dello Swatziland del secondo obiettivo del Millennio riguardante l'istruzione primaria universale che doveva essere lanciata nel 2008, ma che è stata rimandata a causa della mancanza di fondi. Introdotta finalmente lo scorso anno, ha previsto per il 2011 notevoli progressi nei servizi e nello staff. Il governo ha disposto aule mobili nelle tante scuole sovraffollate e assunto più insegnanti. Purtroppo, però il problema degli orfani e dei più poveri minaccia di mettere in ombra questi passi avanti. Uno Swazis su quattro tra i 15e i 49 anni di età è sieropositivo, e l'elevato tasso di mortalità delle persone in età riproduttiva fa presagire un alto numero di bambini che cresceranno senza genitori. Ad aggravare il problema delle tasse scolastiche il fatto che circa il 70% della popolazione di oltre un milione di persone vive al di sotto della soglia di povertà con meno di due dollari al giorno. Dei 579 alunni della scuola Ngwenya Central Primary di Mbabane, 239 sono orfani o bimbi vulnerabili bisognosi dell'aiuto del governo , mentre nella vicina scuola di Motshane ci sono 135 OVC's su 441 studenti. Per questo anno scolastico il governo si è impegnato a pagare solo un terzo dell'importo come primo deposito. Povertà e AIDS minacciano di lasciare un segno indelebile sulle prossime generazioni di questo paese. (AP) (21/1/2011 Agenzia Fides)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network