EUROPA/FRANCIA - MISSIONE ED EMIGRAZIONE - “La valigia con lo spago”: Fernand, africano del Benin, laureando, si dedica ad aiutare i Rom europei in Francia

venerdì, 5 giugno 2009

Tolone (Agenzia Fides) – “Io qui in Francia assisto i Rom. Lo so, sembra paradossale che uno studente africano del Benin venga in Europa e si occupi di europei che vivono situazioni di discriminazione”. Così parla Fernand Koko, africano, del Benin, che si sta laureando a Tolone, in Francia, e ha trovato il tempo e la voglia di mettersi a disposizione dei gruppi più emarginati del continente europeo, i Rom. Studente modello e di grande cultura, Fernand descrive così la sua esperienza: “Far convivere rom e francesi non è facile. In Africa non si fa distinzione tra francesi, italiani, polacchi… per noi sono tutti bianchi. La lingua ci fa capire la nazionalità. Prima credevo che fossero gli africani ad essere maggiormente criminalizzati, non pensavo che ci fossero altre comunità come i Rom. Quando sentono che lavoro tra i Rom tutti dicono: ‘Ah, sei coraggioso!’. I Rom infatti sono descritti come ladri, falsi… tutto ciò che è negativo in questa vita lo si attribuisce ai Rom. Lo stesso volontario con il quale lavoro era diffidente dei Rom, si è poi ricreduto vedendo la loro accoglienza. Mi hanno anche raccontato tutto quello che hanno subito sotto il comunismo. A uno di loro ho detto: ‘Visto che soffri qui in Francia, che la gente non vuole saperne di voi Rom, perché non torni in Romania ?’ e lui mi ha risposto: ‘Ma no, Fernand, non possiamo, qui almeno troviamo da mangiare nei cassonetti!’.” (Anticipazione del programma televisivo “La valigia con lo spago”: 4 puntate di un’inchiesta sull’emigrazione nel mondo che andranno in onda su Rai Uno dal 29 giugno, in seconda serata). (Agenzia Fides 5/6/2009; righe 17, parole 279)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network