http://www.fides.org

Africa

2004-04-23

AFRICA/NIGERIA - Artisti cattolici preparano un film sulla vita nelle prigioni nigeriane

Lagos (Agenzia Fides)- La Chiesa cattolica nigeriana ha avviato un importante progetto di apostolato nelle prigioni. “L’apostolato nelle prigioni comprende visite da parte di volontari nelle carceri dove si cerca di creare un clima di amicizia e comprensione tra i reclusi e tra questi e le guardie” riferisce all’Agenzia Fides p. Felix Femi Ajakaye, direttore dell’Ufficio per le Comunicazioni Sociali del Segretariato Cattolica della Nigeria. “Organizziamo anche colloqui, incontri e seminari all’interno e all’esterno delle carceri. I nostri sacerdoti celebrano le Messe nelle prigioni, e offrono educazione religiosa ai carcerati”.
“Il nostro scopo è quello di dimostrare che le prigioni non sono luoghi isolati dove i reclusi sono trascurati e abbandonati al loro destino. Vuole essere presentato, invece, come luogo di correzione e di orientamento per coloro che hanno sbagliato” dice p. Felix Femi Ajakaye.
“In base a questi principi e orientamenti, i membri dell’Associazione Cattolica degli Artisti e dello Spettacolo (CAEN), che comprende musicisti, attori e attrici dell’home video, personaggi della televisione e produttori, stanno cercano fondi per produrre un film, From the Jaws of Death” afferma . Felix Femi Ajakaye. Una parte del film sarà girata all’interno delle prigioni in modo da far comprendere meglio alla gente l’effettivo scopo delle prigioni e la vita che si svolge nelle carceri. Quando i fondi diverranno disponibili e il film verrà finalmente girato, siamo certi che avrà un grande impatto, anche al di fuori della Nigeria, perché le produzioni home video continuano a crescere nel nostro paese” conclude Felix Femi Ajakaye. (L.M.) (Agenzia Fides 23/472004, righe23 parole 267)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network