http://www.fides.org

Asia

2004-02-12

ASIA/IRAN - Terremoto: nei due villaggi di Nartich e Esfikan, la rete Caritas ricostruirà 500 abitazioni con il coinvolgimento diretto della popolazione locale. Un altro convoglio di aiuti è arrivato a Bam ed è in corso la distribuzione a 303 famiglie.

Roma (Agenzia Fides) - Sono 1012 le famiglie raggiunte in un mese dagli aiuti Caritas, in totale 4.166 persone. Sono stati distribuiti generi di prima necessità, in particolare riso, zucchero, tè, cibo in scatola, latte in polvere e materiale per l’igiene personale. Secondo le ultime informazioni fornite dalla Caritas italiana, un altro convoglio è arrivato a Bam con circa 100.000 euro di prodotti che la Caritas sta distribuendo a 303 famiglie: 91 ad Esfikan e 212 a Nartich.
D’intesa con le autorità locali già si pensa alla ricostruzione. Saranno 500 le case che la rete Caritas ricostruirà nei due villaggi, a vantaggio delle famiglie più bisognose. Si prevedono anche degli interventi complementari nel settore idrico e agricolo. Un piccolo segno, di fronte alle cifre ufficiali che parlano di 43.200 morti, 49.000 case distrutte -più della metà solo a Bam - 90.000 feriti, 2000 orfani. “Ma per le famiglie coinvolte - sottolinea don Vittorio Nozza, direttore della Caritas Italiana - è un passo importante per ricominciare a vivere. E per la Caritas la conferma di un impegno e di una modalità di intervento che diviene accompagnamento e cammino comune, oltre l’emergenza”. (S.L.) (Agenzia Fides 12/2/2004; Righe: 13; Parole 187)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network