http://www.fides.org

Europa

2003-11-29

EUROPA/SCOZIA - IL CARDINALE O’BRIEN LANCIA UN APPELLO PER RIEVANGELIZZARE LA SCOZIA: IL MESSAGGIO CRISTIANO CHE CI È STATO CONSEGNATO 2000 ANNI FA È LA REGOLA SECONDO CUI DOBBIAMO VIVERE E CHE DOBBIAMO CONSEGNARE AI NOSTRI GIOVANI


Edinburgo (Agenzia Fides)- Il CardinaleO’Brien ha chiesto un impegno a livello nazionale per rievangelizzare la Scozia ricordando agli scozzesi i 1600 anni di storia cristiana e sottolineando l’esigenza di resistere alla secolarizzazione, specialmente per ciò che riguarda la celebrazione del Natale. Secondo quanto comunicato all’Agenzia Fides, dal Catholic Media Office di Glasgow oggi sabato 29 novembre, alla vigilia della Festa di S. Andrea, Patrono della Scozia, viene celebrata una Messa nazionale per la nomina di Sua Eminenza Keith Patrick O’Brien nel Collegio dei Cardinali. Nella sua omelia il Cardinale ha difeso con forza i valori cristiani della Scozia e ha invitato i cristiani di tutte le confessioni e tutti gli uomini di buona volontà, a fare altrettanto. Egli ha concluso con un appello a “tutti i nostri concittadini a riconsiderare il messaggio cristiano, che è giunto 2000 anni fa in Scozia e che per 2000 anni fa è stato la nostra regola di vita”. Il Cardinale inoltre ha chiesto maggiore considerazione “per la festa del Santo Patrono, che viene celebrato il 30 novembre di ogni anno. Sarebbe di aiuto se il Parlamento decidesse di riconoscere questo giorno come festa nazionale”. Egli ha anche domandato alle autorità locali di realizzare, il giorno di Natale un presepe nelle loro cittadine: “Penso che sia appropriato che vi sia un presepe al centro delle celebrazioni di ogni nostra comunità. Senza questo, vi sarà uno squarcio nel cuore della stagione di buona volontà”.
(P.S.) (Agenzia Fides 29/11/2003, righe 38, parola 478)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network