AMERICA/PERÙ'- VERSO IL SECONDO CONGRESSO MISSIONARIO AMERICANO (CAM 2) - ULTIMI INCONTRI DI PREPARAZIONE PER LA DELEGAZIONE PERUVIANA, MENTRE I CONGRESSI DIOOCESANI "HANNO ACCESO IN TUTTI IL FUOCO DELLA MISSIONE"

giovedì, 13 novembre 2003

Lima (Agenzia Fides) - "II Perù ha percorso il cammino di preparazione verso il CAM 2 con molto entusiasmo e dedizione, perché la Chiesa peruviana vuole aprirsi ogni giorno sempre di più alla dimensione universale e all'impegno missionario": così si legge in una nota inviata ^Agenzia Fides dalla Dirczione Nazionale delle Pontifìcie Opere Missionarie peruviane.
Nel cammino di questi mesi, spicca la celebrazione del Primo Congresso Nazionale Missionario (I CONAMI), dal 6 al 10 agosto, organizzato dalla Commissione Episcopale delle Missioni, dal Centro Missionario Diocesano delle POM di Chiclayo, dalla Diocesi di Chiclayo e dalla Direzionale Nazionale delle Pontifìcie Opere Missionarie. Vi hanno partecipato 3.500 delegati provenienti da tutte le regioni del Perù, tra Vescovi, sacerdoti, religiosi e laici impegnati.
Iniziative simili a livello diocesano si sono verifìcate in diversi punti del paese. Un esempio tipico a questo proposito è costituito dal Primo Congresso Missionario Diocesano di Abancay, che nonostante la complessità geografica su cui si estende la diocesi andina, è riuscito a riunire ben 1.300 partecipanti di tutta la diocesi. E' stato senza dubbio un grande momento di risveglio missionario della Chiesa locale. Mons. Isidro Sala, Vescovo di Abancay e suor Delia Tello, Direttrice diocesana delle POM, sono stati gli entusiasti promotori di questo momento forte di animazione e di impegno missionario che non è rimasto un'esperienza isolata nella vita diocesana.
Infatti alla fine del mese di agosto si sono realizzati dei post-Congresso in due delle quattro province che comprende la diocesi, cui hanno partecipato circa 800 persone ognuno. Molte parrocchie sono state contagiate dal fervore missionario ed hanno organizzato Giornata Missionarie.
"E' chiaro che lo Spirito soffia e questo Congresso ha acceso il fuoco dello zelo missionario dei fedeli di Abancay. Il Congresso Missionario che abbiamo celebrato è stato un'esperienza straordinaria. Possiamo affermare che la Chiesa di questa parte delle Ande ora più che mai ha fatto vedere un volto giovane... E' stata una esperienza che resterà nella memoria di tutti come una grazia speciale di Dio" ha affermato p. Santos Doroteo Borda, sacerdote della Diocesi di Abancay.
I Delegati che rappresenteranno la Chiesa del Perù al CAM 2 hanno in calendario, 1'8 e il 15 novembre, due incontri preparatori e di formazione specifica presso la sede della Direzione Nazionale delle POM, allo scopo di approfondire ancora di più i contenuti del CAM 2 e prendere visione delle indicazioni organizzative specifiche. I temi su cui saranno incentrati questi due ultimi incontri di preparazione e formazione sono: "La Chiesa Particolare, responsabile della missione universale (p. Mario Mazzoni G., MCCJ); "La Missione vita della comunità parrocchiale" (p. Giafranco lacopi ofm.cap. Direttore Nazionale delle POM in Perù); "La Missione, annuncio del Vangelo della vita per tutti in pienezza" (Adelaida Sueiro, che sarà anche Pelatrice al CAM2); "La Missione dinanzi alle sfide della globalizzazione" (p.JVIanuel Pamìs).
La Delegazione peruviana al Secondo Congresso Americano Missionario sarà conposta da 82 persone, tra cui 5 Vescovi, 23 sacerdoti, 15 religiosi e 30 laici.
(RZ) (Agenzia Fides 13/11/2003 -Righe 37; Parole 510).


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network