http://www.fides.org

Asia

2003-11-07

ASIA/CINA - SULLA TV CINESE UNA FICTION SUL GESUITA PADRE GIUSEPPE CASTIGLIONE, GRANDE MISSIONARIO ARTISTA ALLA CORTE CINESE

Pechino (Agenzia Fides) – Una fiction sul missionario e artista p. Giuseppe Castiglione (1688– 1766), gesuita famoso in Cina come grande pittore e architetto sarà realizzata in Cina e trasmessa sulla tv pubblica cinese. La fiction, prodotta dalla Hunan TV & Broadcast Intermediary Co. Ltd. andrà in onda nel 2004, ed è incentrata sulla storia del sacerdote gesuita, il cui nome cinese era Lang Shi Ning. Castiglione sarà interpretato dal noto attore canadese Mark Rowswell, cinese d’adozione, sposato con una donna cinese e residente da anni in Cina.
La notizia ha suscitato vasta attenzione negli ambienti cattolici cinesi. Un sacerdote di Pechino che da anni ha lavora per l’evangelizzazione tra i giovani attraverso l’arte, ha detto all’Agenzia Fides: “La figura di Castiglione è conosciuta in Cina come quelle di Matteo Ricci (Li Ma Dou 1552-1610), Michele Ruggieri (Luo Ming Jian1543-1607), Johan Adam Schall von Bell (Tan Ruo Wang 1591-1666), Ferdinando Verbiest (Nna Huai Ren 1623-1688), missionari che hanno evangelizzato in Cina attraverso la scienza, l’arte e la cultura. Essi hanno rispettato e amato la Cina dedicandosi senza riserve alla missione. Ancora oggi questi missionari artisti sono l’argomento che permette a tante gente di conoscere la fede cattolica, generando conversioni”.
Fra le opere di Castiglione, vi è il dipinto titolato “Il Sacro Cuore”, conservato nella Chiesa di S. Giuseppe, situata al centro del Wang Fu Jing, il distretto commerciale di Pechino. “Credo con questa fiction – continua il sacerdote all’Agenzia Fides –susciterà maggiore interesse dei visitatori. In più alcune scene saranno ambientate nella chiesa o in diversi luoghi cattolici: questo potrebbe essere un grande opportunità per diffondere il messaggio di amore di Gesù. Come sacerdote auspico che i produttori e gli attori rispettino la storia e il sacralità religiosa, in quanto a volte le fiction, per motivi di share, compromettono la verità storica. Poichè da anni mi occupo dell’evangelizzazione attraverso l’arte cattolica, vorrei approfittare dell’occasione per promuovere altri missionari artisti tra i giovani cinesi”.
(NZ) (Agenzia Fides 7/11/2003 Lines: 32 Words: 345)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network