http://www.fides.org

Scienza e Medicina

2003-11-05

EUROPA/SVIZZERA - DUE MILIONI DI MORTI ALL’ANNO IN TUTTO IL MONDO A CAUSA DELLA TUBERCOLOSI: INTERVIENE L’OMS

Roma (Agenzia Fides) - La tubercolosi rappresenta ancora oggi una delle infezioni più pericolose: secondo le stime dell’OMS, ogni anno è infatti causa di morte per circa due milioni di persone nel mondo. L’evoluzione di ceppi resistenti del batterio infettante (TB) è uno dei principali responsabili della difficoltà di trattamento della malattia. Il TB ha elaborato una strategia per sopravvivere nell’organismo e rimanere indisturbato per lungo tempo: si nasconde all’interno di cellule normalmente deputate proprio alla distruzione degli agenti che generano la malattia, e riesce in tal modo a sfuggire agli attacchi del sistema immunitario e della terapia farmacologica.
Sfruttando a proprio vantaggio le difese immunitarie dell’ospite, il microbo che provoca la tubercolosi si nasconde con abilità e accumula le forze prima di attaccare inaspettatamente. Il batterio, responsabile di più decessi di qualsiasi altro, utilizza persino le difese del suo ospite, nascondendosi in una cellula del sistema immunitario chiamata macrofago.
Un ricercatore della Rockefeller University ha scoperto un metodo con cui il sistema immunitario può neutralizzare l’attacco del microbo. Se questa difesa potesse essere rafforzata, si potrebbe forse sconfiggere biologicamente la TBC. La chiave di tutto è scoprire quali sono i geni coinvolti nell’attività antimicrobica contro la TBC. (AP) (5/11/2003 Agenzia Fides; Righe:20 Parole:214)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network