http://www.fides.org

Africa

2003-10-10

AFRICA/BURKINA FASO - SVENTATO GOLPE. SUICIDA IN CARCERE IL CAPO DEI MILITARI RIBELLI

Ouagadougou (Agenzia Fides)- Sventato golpe in Burkina Faso. Secondo fonti locali contattate dall’Agenzia Fides a Ouagadougou, la capitale del paese, le autorità locali hanno arrestato 12 militari della Guardia Presidenziale e un civile, Pascal Israël Paré, pastore di una Chiesa non riconosciuta dall’Unione delle Chiese Protestanti. “Il capo dei golpisti, un tenente, si sarebbe impiccato nella sua cella, ma la gente esprime seri dubbi sulla versione ufficiale” dicono le fonti di Fides.
L’arresto dei presunti golpisti è avvenuto il 7 ottobre, prima che potessero portare a termine il loro progetto di rovesciare il potere. Secondo il commissario Abdoulaye Barry che conduce l’indagine, essi avrebbero avuto l’appoggio di almeno uno Stato straniero. “La televisione nazionale ha in effetti affermato che il tentato golpe era stato organizzato con l’appoggio della Costa d’Avorio e del Togo. La versione del governo sostiene infatti che i militari avevano compiuto nelle ultime settimane diversi viaggi in questi due paesi, accusandoli di volere destabilizzare il Burkina Faso” dicono le fonti dell’Agenzia Fides. “È comunque molto difficile capire la verità”.
“La situazione è tranquilla, la gente va a lavorare tranquillamente” aggiungono le fonti di Fides. “Nella capitale si nota solo una maggiore presenza dei militari nelle strade che sorvegliano i punti strategici, come il palazzo presidenziale, la sede della radio nazionale, l’ambasciata francese e le maggiori arterie stradali”.
Il Burkina Faso è stato accusato dalla Costa d’Avorio di aver appoggiato la ribellione in Costa d’Avorio e di aver fornito armi all’ex Presidente liberiano Charles Taylor. “Nel gioco delle reciproche influenze regionali qualcuno può aver deciso di lanciare un segnale al Burkina perché smetta di appoggiare le attività di destabilizzazione nei paesi vicini” concludono le fonti di Fides. (L.M.) (Agenzia Fides 10/10/2003 righe 26 parole 299)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network