OCEANIA/ISOLE SALOMONE - Formazione di leader dei gruppi giovanili: partire da piccoli ambiti per essere missionari in tutto il mondo

venerdì, 20 ottobre 2006

Honiara (Agenzia Fides) - I giovani hanno bisogno di vedere, in mezzo a loro, leader motivati, carismatici, capaci di infondere entusiasmo e sicurezza: per questo la Chiesa delle Isole Salomone organizza frequentemente seminari e incontri di formazione dedicati ai giovani che sono a capo o fungono da coordinatori di gruppi giovanili, in movimenti, parrocchie, centri sociali. Di recente si sono riuniti presso la parrocchia Cristo Re a Tetere 24 leader di gruppi giovanili, per un Seminario di formazione guidata da p. Dominc Kachira, sacerdote Salesiano impegnato nella pastorale giovanile.
L’incontro ha avuto momenti di formazione psicologica, spirituale, umana: i giovani sono stati istruiti anche sulle dinamiche di gruppo e sulle relazioni con gli altri, anche al di fuori dei gruppi.
Si è puntato molto, sottolineano gli organizzatori, sul concetto di “azione e missione a partire da piccoli ambiti”: “Da me stesso, dalla mia famiglia, dal mio gruppo, fino ad arrivare alla nazione e a tutto il mondo”. Questo tipo di approccio, si afferma, è fondamentale in quanto un cambiamento non può che iniziare dalla conversione personale.
Il Seminario ha “sfidato” i giovani ad “avere il coraggio di cambiare” e di essere propositivi verso il mondo circostante. Guardando poi al mese missionario, e alla Giornata Missionaria Mondiale, i giovani delle Salomone hanno ribadito il loro impegno e la loro volontà di assumere, in quanto cristiani, il compito di esser missionari, a partire dai propri famigliari, dai propri vicini e dai propri coetanei, fino agli estremi confini della terra. (Agenzia Fides 20/10/2006 righe 25 parole 253)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network