AMERICA/PERU'- Le diocesi peruviane mobilitate per la Giornata Missionaria Mondiale: celebrazioni, feste, concerti, congressi, giornate vocazionali…

mercoledì, 18 ottobre 2006

Lima (Agenzia Fides) - “Della missione non si parla… si vive” è lo slogan della Giornata Missionaria Mondiale di quest’anno promossa dalle POM del Perù. Nelle attività previste in questo mese di ottobre, nei giorni 26-27 si realizzerà la Colletta Pubblica Nazionale Pro-missione, con l’ausilio di migliaia di volontari. Le diverse diocesi del Perù hanno programmato numerose attività durante tutto il mese missionario e specialmente in questa settimana. Ad esempio, l'Arcidiocesi di Arequipa ha celebrato il giorno 6 ottobre una Veglia di adorazione al Santissimo Sacramento a carattere missionario nella cappella della sede delle POM. Il 7 ottobre, festa della Madonna del Rosario, è stato recitato il Rosario Missionario. Dal 16 ottobre fino al giorno 27 è aperta la X Esposizione Missionaria.
La diocesi di Huancayo ha preparato alcune attività che permettono ai fedeli di vivere con maggiore fervore il mese delle missioni. Tra queste: una marcia, un concerto missionario, la preghiera del Rosario, una giornata per i bambini, una Fiera missionaria e Giornate vocazionali per i giovani. Mons. Pedro Barreto Jimeno, Arcivescovo di Huancayo, ha esortato i fedeli a partecipare a tutte le iniziative programmate, mettendo in risalto che “la Chiesa deve proclamare sempre e con fierezza il Messaggio di Cristo". Inoltre ha lanciato un appello per "rivolgere il nostro sguardo al mondo e sentire come Gesù i problemi dell'umanità ed impegnarci con spirito missionario e profetico ad annunciare il Vangelo".
La diocesi di Abancay si prepara a celebrare il II Congresso Missionario dal 20 al 22 ottobre nella città di Andahuaylas, nella cornice delle attività della Giornata Missionaria Mondiale. Il Congresso, che ha per tema "Con la forza dell'Eucaristia, famiglia missionaria", sarà presieduto da Mons. Isidro Sala Ribera, Vescovo di Abancy, e conterà sulla partecipazione di più di 3.000 persone tra sacerdoti, teologi, religiosi e laici di diverse comunità parrocchiali. L'obiettivo è studiare dei piani pastorali per sostenere nelle famiglie la trasmissione della fede e lo spirito missionario.
Più di mille bambini della diocesi di Chiclayo hanno partecipato alla Giornata Mariana denominata "Mille bambini ed una Regina", organizzata dall'Infanzia Missionaria, che ha segnato l'inizio delle attività missionarie.
Mons. Miguel Irizar Campos, Vescovo di Callao, ha incoraggiato i fedeli ad "assumere più pienamente l’impegno per la missione universale nella Chiesa particolare di Callao" nell’ambito dell'Anno Mariano Giubilare che sta vivendo la diocesi. I giorni 20-22 ottobre è in programma un ritiro di formazione per gli animatori della Missione Giubilare. La Chiesa di Callao ha iniziato una Grande Missione diocesana per arrivare ai più lontani già negli anni 2000 e 2001. Come frutto di quella esperienza, molte comunità parrocchiali continuano ancora oggi questo lavoro missionario “porta a porta”. Ora, a motivo dell'Anno Giubilare, la diocesi vuole riprendere ufficialmente questo lavoro, ed un primo passo sarà il ritiro di formazione dei missionari coordinatori diocesani. (RG) (Agenzia Fides 18/10/2006; righe 35, parole 470)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network