http://www.fides.org

Europa

2003-09-11

EUROPA/ITALIA - “NOI COMBONIANI O SIAMO MISSIONARI O SIAMO NIENTE”: COMPLETATA LA PRIMA FASE DEL CAPITOLO GENERALE DEI MISSIONARI COMBONIANI

Roma (Agenzia Fides) – Questa mattina, 11 settembre, i partecipanti al XVI Capitolo generale dei Missionari Comboniani hanno completato la fase del "vedere", cha ha comportato l'ascolto e lo studio delle Relazioni del Consiglio Generale, dei Segretariati e delle Province. La Commissione speciale del Capitolo ha preso nota delle tematiche emerse. “Noi Comboniani o siamo missionari o siamo niente”: l'identificazione dei Comboniani con la missione è stato il tema ricorrente nelle discussioni. Di qui la necessità di definire, come priorità, il nostro concetto di missione.
Ora si passa allo studio dell' Instrumentum laboris preparato da una Commissione speciale sulla base del materiale fornito dalla base e raccolto nei Lineamenta. L’Instrumentum laboris, che è stato accettato come base di lavoro, sarà integrato con le tematiche emerse nella fase del "vedere" e non sufficientemente focalizzate nell’Instrumentum stesso. I Capitolari sono ora impegnati nello studio e nella riflessione personale alla luce di quanto emerso finora, si passerà quindi ad uno scambio di vedute per elaborare le proposte di lavoro da portare in aula. Il Capitolo generale, sul tema “La missione dei Comboniani all’inizio del Terzo Millennio”, ha iniziato i suoi lavori il 1° settembre. Fondati nel 1867 dal Beato Daniele Comboni (1831-1881), che sarà canonizzato da Giovanni Paolo II il prossimo 5 ottobre, i Missionari Comboniani del Cuore di Gesù (MCCI) oggi sono complessivamente 1.823, presenti in Africa, Asia, America Latina, Europa e Nord America. (S.L.) (Agenzia Fides 11/9/2003; Righe 16 - Parole 231)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network