http://www.fides.org

Asia

2003-09-04

ASIA/PAKISTAN - NONOSTANTE LE TENSIONI CON I MUSULMANI, I CRISTIANI SEMPRE PIU’ PRESENTI SULLE ONDE RADIO, NON SOLO CATTOLICHE

Lahore (Agenzia Fides) – La presenza di commentatori e personaggi di religione cristiana sulle radio in Pakistan si sta ampliando, e non solo sulle emittenti cattoliche. Oltre a Radio Veritas in lingua Urdu, che quest’anno ha trasmesso oltre 400 programmi su temi sociali, etici, religiosi, di informazione e attualità, anche Radio Pakistan, emittente laica di Lahore, nella provincia del Punjab, offre sempre più spesso spazio a voci e opinioni di cattolici. Di recente è stato invitato in una trasmissione di attualità padre Inayat Bernard, sacerdote dell’Arcidiocesi di Lahore, e responsabile della Commissione per il l’Ecumenismo e il Dialogo Interreligioso, appartenente alla della Conferenza Episcopale. La trasmissione era dedicata alla celebrazione del 56° anniversario di fondazione dello stato.
Per quanto riguarda le radio cattoliche, inoltre, va notata la crescente attività e diffusione di Radio Veritas in Urdu (lingua ufficiale in Pakistan), stazione radio gestita in Pakistan da padre John Nadeem Shakir, con il sostegno della Commissione per le Comunicazioni Sociali della Conferenza Episcopale del Pakistan. Un lavoro apprezzato da cristiani e musulmani, che hanno inviato numerose lettere, e-mail e fax di elogio per la qualità della programmazione.
In futuro i responsabili di Radio Veritas in Urdu intendono sensibilizzare il pubblico giovanile di ascoltatori con la promozione della radio nelle scuole; indire seminari per scoprire nuovi talenti e allargare le collaborazioni.
(PA) (Agenzia Fides 4/9/2003 lines 23 words 237)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network