http://www.fides.org

America

2003-08-01

AMERICA/MESSICO - VERSO IL CONGRESSO MISSIONARIO AMERICANO (CAM 2) – “SIATE TESTIMONI GIOIOSI E APOSTOLI ENTUSIASTI DEL VANGELO!”: L’ESORTAZIONE DEL CARD. SEPE AI GIOVANI MESSICANI ALL’APERTURA DEL CONGRESSO NAZIONALE DELLA GIOVENTU’ MISSIONARIA

Queretaro (Agenzia Fides) - “Giovane del nuovo millennio, senza paura porta al mondo il Vangelo”: questo lo slogan dell’Ottavo Congresso Nazionale della Gioventù Missionaria Messicana (8° CONAJUM) inaugurato ieri pomeriggio, 31 luglio, a Queretaro (Messico). Il Congresso è promosso dalla Commissione Episcopale delle Missioni della Conferenza Episcopale Messicana, dalle Pontificie Opere Missionarie e dalla diocesi di Queretaro come ospite, in preparazione al Congresso Missionario Americano (CAM2), che si svolgerà a Città del Guatemala nel prossimo novembre.
Il CONAJUM 2003, che riunisce migliaia di giovani tra i 15 ed i 30 anni provenienti da tutte le diocesi del Paese, ha come scopo lo studio e la riflessione sul contributo missionario della Lettera apostolica Novo Millennio Ineunte di Giovanni Paolo II. Durante i quattro giorni di incontro, i congressisti esamineranno 6 temi che toccano diversi aspetti della problematica missionaria: “L’incontro con Gesù Cristo vivo, in un’epoca di profonda trasformazione per comunicarlo agli altri”; “Vivere la spiritualità per la missione”; “I giovani protagonisti del piano missionario di Dio”; “La missione, vita della comunità parrocchiale”; “La missione universale nelle mani della Chiesa particolare”; “Chi anima, forma e sostiene la missione universale?”.
Alla sessione di apertura di ieri pomeriggio, che è iniziata alle ore 16 presso l’Ecocentro Expositor della città di Queretaro, è stato letto il messaggio che il Card. Crescenzio Sepe, Prefetto della Congregazione per l’Evangelizzazione dei Popoli ha rivolto a quest’assise giovanile missionaria. Il Cardinale ricorda ai giovani messicani che questo appuntamento a Queretaro “costituisce un momento di grazia speciale per la Chiesa in Messico, che, consapevole della chiamata profetica che Giovanni Paolo II ha rivolto alle Chiese particolari del Continente “ad estendere il loro slancio evangelizzatore oltre le frontiere continentali” (Ecclesia in America 74), desidera prendere il largo, con speranza (cf. Novo Millennio Ineunte, 58), mediante la realizzazione di un intenso programma di animazione missionaria, per portare il Vangelo a tutti gli uomini, specie a coloro che non lo conoscono”.
Il Santo Padre nella Lettera apostolica Novo Millennio Ineunte, “non ha esitato a proporre anche a voi cari giovani, ciò che definisce la misura alta della vita cristiana ordinaria, che è la santità”. La chiamata alla santità, in altre parole “non accontentarsi di una vita mediocre, vissuta all’insegna di un’etica minimalistica e di una religiosità superficiale” (NMI, 31), è rivolta ad uomini e donne di carne e ossa, così come voi, ribadisce nel suo Messaggio il Card. Sepe.
Il Prefetto del Dicastero missionario evidenzia che “il cammino della santità è il cammino della missione”, poiché “la missione deriva per se stessa dalla chiamata alla santità” (Redemptoris Missio, 90): è necessario quindi lasciarsi guidare dallo Spirito Santo e modellare da Gesù Cristo per vivere il Mistero del suo Amore che apre alla missionarietà: “Nella misura in cui vi lascerete guidare dallo Spirito Santo e modellare da Gesù Cristo… vivrete il Mistero del suo Amore, e allo stesso modo di Lui, Inviato dal Padre, amerete la Chiesa e gli uomini, con un amore universale, collaborando personalmente alla sua missione, fino agli estremi confini della terra”. Il Porporato infine esorta i giovani messicani a rispondere alla chiamata del Signore con cuore aperto e generoso: “Siate testimoni generosi e apostoli entusiasti del Vangelo!”.
L’8° Congresso Nazionale Missionario giovanile 2003 si chiuderà domenica 3 agosto, prevede un nutrito programma che inizierà alle ore 9 con una Marcia missionaria per le strade della città fino a raggiungere lo Stadium di Queretaro, ove si svolgeranno le attività conclusive. Alle ore 10.45, p. Carlos Navarrete, responsabile della Lega Giovanile Missionaria della Direzione Nazionale delle Pontificie Opere Missionarie, pronuncerà l’ultima conferenza che avrà per tema “Impegni e caratteristiche del giovane missionario”. Seguirà un tempo di riflessione e di impegno personale e comunitario. Alle ore 12,15 i giovani parteciperanno ad una Solenne Concelebrazione Eucaristica presieduta da Mons. Giuseppe Bertello, Nunzio Apostolico in Messico. Nel pomeriggio i giovani parteciperanno ad un Festival Musicale missionario ed alla conclusione del CONAJUM 2003 con i ringraziamenti ed il congedo.(R.Z.) (Agenzia Fides 1/08/2003; Righe 50 – Parole 671)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network